Cookies presenta: Laura Guidi 17 luglio 2018 (Fotografando)

 

Luglio inoltrato. Una giornata calda è appena passata. Ho con me la mia nuova ragazza, la mia nuova Canon, e stasera la inaugurerò con un concerto, quello di una giovane donna che si esibirà al Columbus Bar per la rassegna Cookies, organizzata da Casa Suonatori Indipendenti.

Sono un tipo silenzioso, timido. In realtà l’emozione del momento gioca un brutto scherzo. Mi concentro troppo quando fotografo.

Ora la vedo. Lei si chiama Laura Guidi. È sola sul palco, con la sua chitarra.

 

Inizia il suo concerto. Ed io inizio a scattare, cercando di trovare un feeling con l’energia della musicista. E lei ne ha da vendere. Una sorpresa vera e propria.

Ascolto con piacere i suoi brani. Semplici da capire, ma nello stesso tempo profondamente energici. Il che mi piace, perché fotograficamente parlando il ritmo mi aiuta a fotografare.

 

Fotografare la musica non è cosa facile. Il bello di fotografare la musica è nel farsi trascinare dall’energia, e cercare di ritrarre nel modo migliore l’atmosfera che il musicista, in questo caso La musicista, riesce a darti.

 

Opto per un bianco e nero. Perché le canzoni di Laura escono dal cuore. Ti entrano in qualche modo dentro. E soprattutto ci mette impegno. Ti racconta qualcosa.

Vado avanti negli scatti, avvicinandomi e allontanandomi. Perché un concerto non è fatto solo del musicista, ma anche del luogo, delle persone, dei particolari.

E nel frattempo, ascolto.

 

Ad un certo punto, Laura decide di omaggiare Crotone.

Due brani di Rino Gaetano, e tra l’altro non i più famosi.

Scelta intelligente, e anche sorprendente. Perché riescono a integrarsi bene nello spirito dell’esibizione, e soprattutto lei non pensa ad imitare Rino, bensì lo fa in qualche modo suo. Quando fotografi tanta musica e ne vedi tante, è difficile sorprendersi. Ma a volte accade.

 

 

In silenzio mi dileguo, Scompaio dalla scena, ascoltando con piacere un’ultima canzone.

Brava, Laura. Le tue canzoni mi sono piaciute. L’unica pecca? Un live breve forse, ma giusto alla fine dei conti. Mi auguro di poterti rivedere in un altro live.

 

Testo e fotografie di Aurélien Facente,

luglio 2018

 

 

Per saperne di più vai sul link del report di Casa Suonatori Indipendenti, cliccando su Cookies 17 luglio 2018

Per saperne di più sulla musica di Laura Guidi, clicca sulla pagina Facebook Laura Guidi

Per vedere altre foto del concerto di Laura Guidi clicca sulla pagina Facebook Aurelien Facente Photographer oppure sul link del blog fotografico Cookies: Laura Guidi 17 luglio 2018

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...